Non si smette mai di scoprire motivi per utilizzare il lino nella propria collezione. Da sempre un filato che abbina eleganza a caratteristiche uniche nel panorama tessile

Dalle tele dei pittori alle camicie di alta moda, dalle vele degli antichi galeoni ai sofisticati corredi per la casa, dall’intimo agli accessori di lusso, dalle candele alle poltrone di alto pregio. Eleganza ma non solo: sono infatti decine i motivi che da sempre inducono l’uomo a utilizzare il linum usitatissimum nella quotidianità grazie ad alcune sue caratteristiche tecniche che fanno del lino la scelta unica ed ideale per utilizzi tra loro molto diversi.

Ma quali sono queste caratteristiche che rendono il lino così unico ed eclettico? Scopriamolo insieme:

Resistente. La fibra del lino è la più lunga tra le fibre naturali, motivo per cui i tessuti che ne derivano hanno una elevatissima resistenza all’usura e ai lavaggi, sono molto longevi, non producono i “pallini” (accumuli di fibra), tipici di altre fibre e non si hanno “perdite pelo”; è questo il motivo per il quale gli antichi greci utilizzavano i tessuti di lino come vele per le loro imbarcazioni ed oggi molte delle tovaglie più belle e pregiate dei nostri corredi sono in lino.

Igroscopico. Grazie alla sua composizione e morfologia, il lino ha un’elevata capacità di assorbire l’umidità. Questa caratteristica, insieme con l’elevata resistenza, lo rende perfetto per le migliori tele dei pittori, in quanto si ottengono rese tintoriali elevate, colori più vivi e brillanti, maggiore resistenza del colore alla luce e nessun problema di perdita di pelo sotto il pennello.
L’elevata capacità di assorbire l’umidità è una caratteristica molto apprezzata anche per chi deve tingere il lino, in quanto si ottiene un’elevata resa tintoriale e colori unici e per brillantezza e vivacità.

Termoregolatore. La storia ce lo insegna, gli usi lo tramandano, ma oggi anche la scienza ce lo conferma: per la disposizione delle cellule che compongono la fibra di lino, a “termosifone”, i tessuti di lino risultano essere freschi e traspiranti in estate, isolanti in inverno.
Questa sua caratteristica, abbinata all’elevata igroscopicità e resistenza ed al fatto che asciuga molto velocemente, rende l’utilizzo delle maglie e delle camice di 100% lino l’indumento ideale, sia d’estate che d’inverno.

Antistatico. La particolare conformazione chimica permette al lino di non caricarsi elettrostaticamente, proprietà questa di elevato interesse sia per il mondo dell’abbigliamento, ma anche per quello della casa. Infatti questa proprietà, abbinata al fatto che il tessuto risulta essere un ottimo termoregolatore ad elevata igroscopicità rende la biancheria da letto di 100% lino il corredo perfetto per un riposo sano e fresco.

Anallergico e antibatterico naturale. Peculiarità queste che lo rendono particolarmente interessante per tutti quei tessuti che sono a contatto con la pelle, in quanto risulta essere anti-odore e non provoca irritazioni ma, al contrario, genera una piacevole sensazione di benessere.
Il suo essere anallergico e antibatterico, insieme con l’elevata capacità di assorbire l’umidità, lo rendono un prodotto perfetto per raffinati indumenti intimi.

Isolante acustico e UV-absorber. Due proprietà molto apprezzate soprattutto nel settore dell’arredamento. La capacità del lino di assorbire il rumore e di tagliare una vasta gamma di raggi ultravioletti lo rende il prodotto ideale per il tendaggio da finestra ma anche come prodotto da inserire all’interno della casa per attutire il sempre crescente inquinamento acustico a cui siamo tutti sottoposti.

100% sostenibile e biodegradabile. Il Lino ha una “impronta” ambientale unica. Zero consumo di acqua, ad esclusione di quella piovana, nessun inquinamento né del suolo né delle acque. Zero scarti. A partire dalla pianta ad arrivare alla produzione del filato, il lino è un perfetto esempio di economia circolare in quanto, dalla sua lavorazione si generano degli scarti che diventando sottoprodotti, possono essere riutilizzati per la realizzazione di altri manufatti, non necessariamente tessili.

Insomma il lino ha innumerevoli doti che lo rendono unico, nobile e vicino a tutti i bisogni dell’uomo di ieri, di oggi e di domani.

Come ilmioLino, c’è solo ilMioLino.

Articolo precedente

Il lino si racconta

Articolo successivo

Linimpianti tra innovazione e standard qualitativo

In evidenza

Ultime notizie

ChiaraFerraris

03 Giugno 2019

Il Lino si racconta nell’arte, nella danza, nella musica

Dal seme al tessuto, è un’esperienza davvero speciale quella che scorre nelle fibre del lino coltivato dal Linificio e Canapificio Nazionale ad Astino. La poesia della fioritura che la mattina...

Continua

Pierluigi Fusco Girard

01 Dicembre 2018

Linificio e Canapificio Nazionale riceve il “Premio 100 Eccellenze Italiane”

Nei suoi gloriosi 145 anni di storia, il Linificio e Canapificio Nazionale è stato più volte premiato. Recentemente ilMioLino è stato eletto per ricevere un altro autorevole riconoscimento. Come riconoscimento...

Continua

Pierluigi Fusco Girard

20 Novembre 2018

Linimpianti tra innovazione e standard qualitativo

Oggi vogliamo raccontarvi uno dei più grandi segreti de ilMioLino: la Lininpianti. Nella piccola cittadina di Villa D’Almè, nascosta in una delle splendide valli bergamasche, risiede il Centro di Ricerca...

Continua

©Linificio e Canapificio Nazionale Srl | Company of Marzotto Lab Srl | Sede Legale Largo Santa Margherita, 1 36078 Valdagno (VI) Italy
PEC linificio@legalmail.it | Power by VillaConsulting